Documento di progetto e post-istallazione

La normativa nazionale di riferimento (DLGS N° 81/2002) prevede per le nuove costruzioni o per i rifacimenti di coperture esistenti, la predisposizione di sistemi di protezione arresto caduta sulle coperture al fine di eseguire qualsiasi intervento di manutenzione in condizione di sicurezza.

In particolare il Coordinatore per la progettazione o, in sua assenza, il progettista dell’intervento, predispone il fascicolo tecnico del fabbricato con incluso l’elaborato tecnico della copertura. Nell’ l’elaborato tecnico della copertura vengono date istruzioni in merito alla scelta del sistema di ancoraggio, al posizionamento dei dispositivi, alle modalità di fissaggio ed alla procedura di utilizzo del sistema.

Tali disposizioni devono essere custodite dal proprietario dell’immobile e messe a disposizione del personale addetto alle operazioni di manutenzione che ne dovrà recepire ed osservare scrupolosamente le direttive.

Nello specifico l’elaborato tecnico della copertura contiene:
ELABORATO GRAFICO, in scala adeguata indicante:
■L’ubicazione dei percorsi, degli accessi, degli elementi protettivi  per il transito e l’esecuzione dei lavori di copertura;
■ Punti di accesso alla copertura;
■ Presenza di eventuali dispositivi di ancoraggio;
■ Presenza di linee di ancoraggio o punti fissi;
■ Specifiche tecniche sulle caratteristiche minime che devono possedere i dispositivi e le linee di ancoraggio, nonché i punti fissi.

RELAZIONE TECNICA illustrativa riportante:
■ L’illustrazione delle soluzioni progettuali adottate con eventuali specifiche tecniche o motivazioni che hanno condotto alle scelte effettuate;
■ Il rispetto delle misure preventive e protettive;
■ Motivazioni sulla eventuale mancata adozione di misure di tipo permanente anziché di tipo provvisorio e caratteristiche tecniche di queste ultime.

RELAZIONE DI CALCOLO
La relazione di calcolo rappresenta il progetto strutturale dell’installazione, prende in esame i fissaggi e le strutture presenti. Deve essere redatta da un professionista abilitato e contenere:
■ La verifica della resistenza degli elementi strutturali della copertura alle azioni trasmesse dai dispositivi installati;
■ Verifica del sistema di fissaggio.

DOCUMENTI DI POST-INSTALLAZIONE
CERTIFICAZIONI DEL PRODUTTORE (UNI EN 795/2002) per:
■ Dispositivi puntuali di ancoraggio;
■ Linee di ancoraggio

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’ (dell’installatore) riguardante:
■ La corretta installazione di dispositivi di ancoraggio, linee di ancoraggio e/o punti fissi;
■ Il rispetto delle norme di buona tecnica;
■ Il rispetto delle prescrizioni della Relazione di calcolo;
■ Il rispetto delle indicazioni del produttore e dei contenuti degli elaborati di “progetto”

‘MANUALE DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE’ e ‘PROGRAMMA DI MANUTENZIONE’
Forniti da Eurocom unitamente al presente manuale, e relative targhette di
identificazione dei dispositivi e del punto di accesso.

src=”http://sistemaanticaduta.it/wp-content/uploads/pdf.jpg” alt=”” width=”545″ />

dispositivi di ancoraggio